Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.
Il Blog

Sbrokkati: A state of Mind

SBROKKATI TOP 5

Scritto da Drio

Il calcetto si sa, per gli Sbrokkati è cosa seria. Lo è a tal punto da curare, quasi fino al suo più minimo dettaglio, ogni singola partita. In quindici anni, infatti, si ha a che fare con una classifica (consultabile qui) molto ben delineata. E in una sua particolare sezione, quella dedicata alle presenze storiche, si distinguono i calciatori che ne comporrebbero il quintetto iniziale di un'ipotetica partita.


5.

FRANK. Noto anche come “The Tac”. Indossa la maglia numero 11 e ha la giusta conoscenza del pallone e dei tempi di gioco da posizionarsi spesso tra la linea difensiva e quella offensiva. Grazie anche ad un buon destro e alla sua capacità d'inserimento, ha realizzato ben 893 reti in carriera. Del quintetto giallonero è l'unico ad aver disputato solo, si fa per dire, quattordici delle quindici stagioni giocate. Ingegna a priori con gli Sbrokkati da 605 partite. Vai alla scheda


4.

CORCO. Non poteva mancare il numero 1, il portiere. Oltre ad essere una sicurezza tra i pali, con lui i suoi difensori hanno una visuale a 360°. A destra o sinistra non fa differenza, apartitico. Soprannominato da qualcuno “il Gatto di Trigoria” è una garanzia per i propri compagni, nonostante la pressurizzazione. Oltre all'esserci concesso anche il lusso di aver realizzato 24 reti in carriera è il quarto giocatore più presente della storia, il suo bottino è di 615 apparizioni. Vai alla scheda


3.

DALO. Il prossimo più vicino a raggiungere quota mille gol. Maestro in campo e fuori è in grado di decidere la partita, nel bene o nel male. Indossa il numero 31 e quando fa la punta, agli scarpini, riesce persino ad essere particolarmente prolifico sotto porta. Da il meglio di sé nel terzo tempo quando posa gli scarpini e impugna il boccale. Anche grazie a questo si aggiudica il podio, e la medaglia di bronzo della classifica storica, portando le sue presenze a quota 652. Vai alla scheda


2.

TEDICOLEVATE. Se si parlasse di basket sarebbe il cestista con la vena realizzativa più alta nei tiri da tre punti. Un destro così educato da segnare con regolarità da fuori area, da molto fuori area, diciamo anche dalla propria metà campo. Con il suo numero 5 si posiziona in difesa e ne regola le geometrie. Particella fondamentale dell'universo Sbrokkati, TDL, nonostante sfortunatamente non goda di regolarità nelle presenze, difende la sua medaglia d'argento. 659 partite per lui. Vai alla scheda


1.

FAMOSENEUNA. Il Presidente. Maglia numero 17 e 2629 gol fatti. Oltre ad essere l'anima e lo spirito dell'idea Sbrokkati ne è anche il miglior marcatore e il giocatore più presente di tutti i tempi. Locomotiva trainante di una filosofia di vita e di calcio, ha riscritto insieme a tutti gli altri la storia del calcetto a Roma, e forse in Italia. Ridisegnando un sistema sociale reale in un'epoca in cui il vero significato di questa parola è messo a repentaglio. Daje sempre e comunque. Vai alla scheda

Sbrokkati Cor Core e Cor Fegato | Il Blog degli Sbrokkati